Territori conosciuti

#Parma
#Venezia
#Treviso

I miei tag

#Food&Wine
#Luoghi_nascosti
#City_by_night

Amo molto viaggiare, mi definisco uno “spirito libero con un’anima internazionale”, eppure, sebbene abbia vissuto un bel po’ di tempo all’estero, penso ancora che l’Italia sia il Paese più bello del mondo.

Ogni angolo, ogni scorcio, ogni paesaggio in Italia racchiude la storia e le tradizioni della sua gente, le sue leggende, il suo modo di vivere e di adattarsi all’ambiente circostante.

Amo moltissimo scoprire un territorio attraverso la gente del posto, le loro storie, le loro abitudini (culinarie, in primis). Il viaggio per me è un modo per riscoprire se stessi attraverso il confronto con altre realtà, e amo l’Italia perchè non credo vi sia un posto al mondo con così tante sfaccettature, un universo fatto di colori, profumi, odori, sensazioni uniche.

Credo che avere la possibilità di scoprire un luogo attraverso gli occhi di chi vi abita e la conosce nel profondo sia il modo migliore per viaggiare, ed è ciò che faccio nel mio lavoro.

La mia mission è trasmettere la passione che ho per la mia terra a chiunque scelga di venire qui.

Nata e vissuta a Parma per gran parte della mia vita, credo che sia uno dei piccoli tesori nascosti d’Italia, uno di quei posti “fuori” dai circuiti turistici classici che riescono a stupirti e a rapirti e che ti rimangono nel cuore per sempre. Con le sue tradizioni culinarie millenarie, prodotti d’eccellenza come il Parmigiano, il Prosciutto crudo (ma anche culatello, salame, spalla cotta, strolghino, coppa, …), i Castelli del Ducato, le colline dell’appennino e le campagne della bassa parmense, la dolce vita di una città che viaggia in bicicletta, rendono questa città un luogo paradisiaco di relax e buongusto.

Il Veneto, invece, diventato da qualche tempo casa mia, è da scoprire nelle sue campagne, nei vini (il Prosecco su tutti), nei borghi medievali e nelle città sull’acqua (Treviso e, ovviamente, Venezia, con angoli nascosti che si riescono a trovare soltanto perdendosi fra le calli).

Un territorio orgoglioso, di origine modeste ma tradizione nobile, tutto da scoprire!

Vuoi scegliere il tuo Indigènio?

Nella richiesta di viaggio puoi indicare il nome dell’Indigènio che hai scelto.

Se invece non indichi nessuno ti assegneremo noi quello più esperto nella tua destinazione di viaggio.

Giulia Labadini

Professione

Interprete, traduttrice, accompagnatrice turistica

Lingue parlate

#Italiano
#Inglese
#Spagnolo
#Francese

I miei link

Qualche info su

Giulia Labadini

Professione

Interprete, traduttrice, accompagnatrice turistica

Lingue parlate

#Italiano
#Inglese
#Spagnolo
#Francese

I miei link
Territori conosciuti

#Parma
#Venezia
#Treviso

I miei tag

#Food&Wine
#Luoghi_nascosti
#City_by_night

Amo molto viaggiare, mi definisco uno “spirito libero con un’anima internazionale”, eppure, sebbene abbia vissuto un bel po’ di tempo all’estero, penso ancora che l’Italia sia il Paese più bello del mondo.

Ogni angolo, ogni scorcio, ogni paesaggio in Italia racchiude la storia e le tradizioni della sua gente, le sue leggende, il suo modo di vivere e di adattarsi all’ambiente circostante.

Amo moltissimo scoprire un territorio attraverso la gente del posto, le loro storie, le loro abitudini (culinarie, in primis). Il viaggio per me è un modo per riscoprire se stessi attraverso il confronto con altre realtà, e amo l’Italia perchè non credo vi sia un posto al mondo con così tante sfaccettature, un universo fatto di colori, profumi, odori, sensazioni uniche.

Credo che avere la possibilità di scoprire un luogo attraverso gli occhi di chi vi abita e la conosce nel profondo sia il modo migliore per viaggiare, ed è ciò che faccio nel mio lavoro.

La mia mission è trasmettere la passione che ho per la mia terra a chiunque scelga di venire qui.

Nata e vissuta a Parma per gran parte della mia vita, credo che sia uno dei piccoli tesori nascosti d’Italia, uno di quei posti “fuori” dai circuiti turistici classici che riescono a stupirti e a rapirti e che ti rimangono nel cuore per sempre. Con le sue tradizioni culinarie millenarie, prodotti d’eccellenza come il Parmigiano, il Prosciutto crudo (ma anche culatello, salame, spalla cotta, strolghino, coppa, …), i Castelli del Ducato, le colline dell’appennino e le campagne della bassa parmense, la dolce vita di una città che viaggia in bicicletta, rendono questa città un luogo paradisiaco di relax e buongusto.

Il Veneto, invece, diventato da qualche tempo casa mia, è da scoprire nelle sue campagne, nei vini (il Prosecco su tutti), nei borghi medievali e nelle città sull’acqua (Treviso e, ovviamente, Venezia, con angoli nascosti che si riescono a trovare soltanto perdendosi fra le calli).

Un territorio orgoglioso, di origine modeste ma tradizione nobile, tutto da scoprire!

Vuoi scegliere il tuo Indigènio?

Nella richiesta di viaggio puoi indicare il nome dell’Indigènio che hai scelto.

Se non indichi nessuno ti assegneremo noi quello più esperto nella tua destinazione di viaggio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close