Territori conosciuti

#Trento
#Val di Non
#Bassa Atesina

I miei tag

#Tradizione
#Storia
#Natura

Da adolescente odiavo il Trentino Alto Adige, perché a confronto con la Sicilia, dove andavo tutte le estate a trovare i nonni ed i parenti paterni, mi sembrava noioso e privo di interessi.

Crescendo ho radicalmente cambiato opinione: ora trovo che la mia sia una terra fantastica piena di curiosità da scoprire.

Sono sempre più convinta che, per quanto giustamente rinomata per le sue bellezze paesaggistiche, il Trentino Alto Adige non abbia da offrire solo questo: basti pensare, per fare solo due esempi, al Muse ed al quartiere delle Albere di Trento progettati dall’archistar Renzo Piano e al Mart, il museo di arte contemporanea di Rovereto.

Inoltre chi decide di venire in Trentino può decidere di alternare le escursioni in montagna, ai percorsi sulle bellissime ciclabili di cui siamo ricchi, ai corsi di canoa e/o rafting, alle gite culturali ed eno-gastronomiche. Inoltre, recandosi sul lago di Garda, può quasi sembrare di trovarsi in una località balneare pur restando circondati dalle montagne.

Essendo appassionata di storia dell’arte sono sempre informata su cosa offre il mio territorio in tale ambito.

Poiché ho sempre studiato a Trento conosco molto bene la città anche grazie al fatto che da un paio di anni faccio parte del gruppo FAI Giovani.

Negli ultimi anni mi sono anche appassionata all’esplorazione di tutto il Trentino Alto Adige che purtroppo, devo colpevolmente ammettere, fino a qualche anno fa non conoscevo minimamente. Ora so che in qualsiasi stagione dell’anno ci sono sagre, eventi, mostre, feste, manifestazioni, eno-gastronomiche e non, che mi permettono di conoscere nuovi luoghi e che mi fanno innamorare sempre più della mia terra e mi piacerebbe farne innamorare anche gli altri.

Vuoi scegliere il tuo Indigènio?

Nella richiesta di viaggio puoi indicare il nome dell’Indigènio che hai scelto.

Se invece non indichi nessuno ti assegneremo noi quello più esperto nella tua destinazione di viaggio.

Emanuela Conti Mica

Professione

Impiegata

Lingue parlate

#Italiano
#Tedesco

I miei link

Qualche info su

Emanuela Conti Mica

Professione

Impiegata

Lingue parlate

#Italiano
#Tedesco

I miei link
Territori conosciuti

#Trento
#Val di Non
#Bassa Atesina

I miei tag

#Tradizione
#Storia
#Natura

Da adolescente odiavo il Trentino Alto Adige, perché a confronto con la Sicilia, dove andavo tutte le estate a trovare i nonni ed i parenti paterni, mi sembrava noioso e privo di interessi.

Crescendo ho radicalmente cambiato opinione: ora trovo che la mia sia una terra fantastica piena di curiosità da scoprire.

Sono sempre più convinta che, per quanto giustamente rinomata per le sue bellezze paesaggistiche, il Trentino Alto Adige non abbia da offrire solo questo: basti pensare, per fare solo due esempi, al Muse ed al quartiere delle Albere di Trento progettati dall’archistar Renzo Piano e al Mart, il museo di arte contemporanea di Rovereto.

Inoltre chi decide di venire in Trentino può decidere di alternare le escursioni in montagna, ai percorsi sulle bellissime ciclabili di cui siamo ricchi, ai corsi di canoa e/o rafting, alle gite culturali ed eno-gastronomiche. Inoltre, recandosi sul lago di Garda, può quasi sembrare di trovarsi in una località balneare pur restando circondati dalle montagne.

Essendo appassionata di storia dell’arte sono sempre informata su cosa offre il mio territorio in tale ambito.

Poiché ho sempre studiato a Trento conosco molto bene la città anche grazie al fatto che da un paio di anni faccio parte del gruppo FAI Giovani.

Negli ultimi anni mi sono anche appassionata all’esplorazione di tutto il Trentino Alto Adige che purtroppo, devo colpevolmente ammettere, fino a qualche anno fa non conoscevo minimamente. Ora so che in qualsiasi stagione dell’anno ci sono sagre, eventi, mostre, feste, manifestazioni, eno-gastronomiche e non, che mi permettono di conoscere nuovi luoghi e che mi fanno innamorare sempre più della mia terra e mi piacerebbe farne innamorare anche gli altri.

Vuoi scegliere il tuo Indigènio?

Nella richiesta di viaggio puoi indicare il nome dell’Indigènio che hai scelto.

Se non indichi nessuno ti assegneremo noi quello più esperto nella tua destinazione di viaggio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close